bilancio 2018

Approvato il Bilancio societario di CePIM SpA del 2018

Mercoledì 8 maggio si è svolta l’annuale Assemblea degli Azionisti di CePIM – Interporto di Parma SpA in cui è stato discusso il Bilancio 2018 della Società. Tale Bilancio è stato approvato dagli azionisti all’unanimità, ed ha visto un incremento positivo dell’utile del 16% confermando la crescita costante dell’Interporto di Parma.

Il 2018 è stato un anno importante in cui è proseguito il lavoro per la realizzazione di importanti investimenti: primo fra tutti l’elettrificazione ferroviaria. Il progetto di elettrificazione prevede l’installazione di un impianto di fornitura di energia elettrica lungo tutto il raccordo e la conseguente sostituzione dei locomotori diesel, lenti ed inquinanti, con elettromotrici di ultima generazione. Inoltre, per potenziare ulteriormente le infrastrutture interne e incrementare il trasporto, CePIM ha avviato un progetto di ampliamento delle strutture terminalistiche ferroviarie per accogliere treni con lunghezza e portata congruenti con i nuovi standard europei.

Per favorire ulteriormente i traffici intermodali, CePIM ha sottoscritto l’accordo coi principali hub logistici della regione Emilia-Romagna, sancendo la nascita del “Cluster intermodale Regionale“. Tale realtà permette, non solo di affrontare insieme tematiche commerciali e logistiche complesse costruendo una vera e propria rete di collaborazione, ma anche di avviare progetti articolati come i due corsi di formazione specifici che sono nati in regione, missioni di networking con realtà estere e partecipazione ad eventi e fiere che permettono la promozione sia personale, ma anche del cluster stesso.

CePIM ha inoltre ideato e sviluppato un progetto per la realizzazione di un Container adibito al Trasporto Intermodale di Cereali sfusi con scarico bilaterale a gravità, presentandolo all’interno del Bando per Progetti Collaborativi di Ricerca e Sviluppo delle Imprese della Regione Emilia-Romagna a valere sul fondo strutturale Europeo POR-FESR 2014-2020. L’ottenimento del bando ha permesso la realizzazione del prototipo.

Infine, CePIM, da sempre attento all’innovazione ed alla sostenibilità, ha riconfermato, anche nel 2018 le certificazioni ISO9001, ISO14001 e OHSAS18001.

“Siamo molto contenti e soddisfatti – racconta l’Ing. Capitani AD e Presidente di CePIM – è importante evidenziare l’andamento positivo della nostra società. Stiamo lavorando su più fronti, sia per efficientare e migliorare le nostre strutture, sia per ampliare i nostri rapporti commerciali nazionali e internazionali. L’andamento positivo conferma che stiamo facendo un buon lavoro. Auspichiamo di migliorare ulteriormente l’anno prossimo”.

WhatsApp Image 2019-04-09 at 14.07.58

Missione ER.I.C.: il Cluster Intemodale in Assia per stringere nuovi accordi

ER.I.C. – Emilia-Romagna intermodal cluster è stato impegnato in una due giorni di incontri B2B e presentazioni nel Land tedesco dell’Assia, tra Francoforte e Wiesbaden, nelle giornate del 8 e 9 Aprile 2019. Una missione organizzata da Fondazione ITL, in collaborazione con Aster, membro della rete ENN. Le imprese del cluster sono state supportate dal Direttore Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente della Regione Emilia-Romagna – Ing. Paolo Ferrecchi.

L’obiettivo della missione è stata la presentazione del Cluster nel cuore del mercato intermodale tedesco per promuovere l’attrattività del sistema delle piattaforme regionali come destinazione finale per i traffici ferroviari europei. Attualmente il cluster movimenta il 90% dei traffici ferroviari regionali per un totale di circa 18 Mil. di Ton all’anno, l’ambizione è di incrementare ulteriormente la quota modale ferroviaria, riducendo il trasporto su gomma, altamente impattante in termini di inquinamento e cogestione sul territorio regionale. Il sistema regionale dotato di ottime ed efficienti infrastrutture per il trasporto intermodale delle merci è già nelle condizioni di ricevere ulteriori importanti quantitativi di merci rafforzando il suo ruolo sul mercato intermodale del nord Italia, anche come risposta alla prossima saturazione di importanti nodi. Il Cluster vuole porsi, inoltre, come valido interlocutore nell’ambito delle attività logistiche inerenti al progetto One Belt One Road.

Il cluster intermodale regionale è stato presentato ad importanti imprese attive nel settore dei trasporti e della promozione territoriale del Land tedesco, tra cui Kombiverkeher, Holm- House of logistic and Mobility ed Hessen Trade & Invest GmbH.

Inoltre, 5 imprese del cluster intermodale regionale: Cepim – Interporto di Parma Spa, Interporto di Bologna Spa, Terminal contenitori Ravenna, Dinazzano Po Spa, Terminali Italia srl hanno partecipato nel pomeriggio del 8-04 ad una sessione di brokeraggio dove hanno incontrato potenziali partner tedeschi in incontri b2b dedicati ad approfondire potenziali partnership commerciali.

Nell’ambito del ventennale protocollo d’intesa tra la Regione Emilia-Romagna e il Land Hessen, nella giornata del 9.04 la delegazione è stata ricevuta da Mr. Mark Weinmeister – Sottosegretario di Stato per gli affari europei e da Mr. Schuster rappresentante del Ministero dell’economia, energia e trasporti per esplorare future aree di collaborazione nell’ambito delle mobilità sostenibile delle merci tra le due regioni.

WhatsApp Image 2019-04-09 at 14.08.51 (1) WhatsApp Image 2019-04-09 at 14.47.08

Salamanca

Europlatform: si riunisce l’Assemblea a Salamanca

Lo scorso 4 e 5 aprile si è riunita a Salamanca (Spagna) l’Assemblea di Europlatforms, un incontro tra realtà intermodali e logistiche di tutta Europa. L’evento, inserito nel contesto del progetto CENCYL e promosso dal consiglio comunale di Salamanca, ha visto la partecipazione di tanti membri aderenti ad Europlatform.

Kent Bentzen dalla Danimarca, Luigi Capitani dall’Italia (Vicepresidente UIR e AD e Presidente CePIM), Henri Ahlqvist dalla Finlandia, Frank Schuhholz dalla Polonia, Thomas Nobel dalla Germania, Leonel Caçao dal Portogallo e Pablo Hoya Presidente di Europlatforms, ha l’opportunità di presentare la forza di ogni paese in questo campo e l’importanza della collaborazione tra paesi con diversi mezzi di trasporto.

Obiettivo dell’incontro internazionale è stato quello di condividere la conoscenza logistica dei propri paesi e stabilire relazioni che possano permettere di lavorare insieme per creare reti e strategie vincenti per tutti i paesi che Europlatform rappresenta.

Leggi di più