OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Cepim cammina con la San Cristoforo

CePIM – Interporto di Parma ha deciso di rinnovare anche quest’anno la collaborazione con l’associazione San Cristoforo offrendo gratuitamente il proprio spazio per stoccare i beni prima della distribuzione. Spazio per il deposito ma anche servizi logistici, come la movimentazione, il trasporto delle merci e la gestione degli ordini. Si tratta di una convenzione stipulata un anno fa e rinnovata nuovamente per l’anno a venire.

“Cepim crede fermamente nella promozione del nostro territorio, sostenendo iniziative per il bene della nostra comunità. Questa è solo una delle tante attività che portiamo avanti; responsabilità sociale non solo nell’ambito della solidarietà ma anche della cultura e della formazione dei giovani” dice Luigi Capitani Amministratore Delegato di CePIM SpA – Interporto di Parma.

Avere un luogo dove stoccare i beni alimentari è fondamentale per contrastare ogni spreco ed evitare che il cibo finisca al macero e non su una tavola apparecchiata. Spesso i beni alimentari arrivano in dono da aziende o supermercati, perché non più idonei al commercio. Sono brutti ma buoni e rischiano di essere scartati solo perché hanno confezioni danneggiate, etichette scolorite o perché troppo prossimi alla scadenza per essere venduti. L’associazione li fa arrivare all’Interporto. Da lì, operatori e volontari li smistano fra i propri utenti e altre quattordici associazioni. E’ un circolo virtuoso che ogni anno movimenta 80 tonnellate di cibo.

 

Leggi l’articolo