Coccarda_Il_Log2018_Alta

CePIM premiato Logistico dell’Anno 2018

Questa mattina, all’evento di Assologistica, CePIM SpA Inteporto di Parma ha ricevuto il Premio Il Logistico dell’Anno 2018 per il progetto “Container per il trasporto Intermodale di Cereali Sfusi con Scarico Bilaterale a Gravità”. Il premio, promosso da Assologistica, Assologistica Cultura e Formazione e Euromerci, per l’Innovazione in Ricerca e Sviluppo.

Il progetto è stato sviluppato con il sostegno del Bando per Progetti Collaborativi di Ricerca e Sviluppo delle Imprese della Regione Emilia-Romagna a valere sul fondo strutturale Europeo POR-FESR2014-2020. CePIM ha redatto una proposta per aderire al bando e nell’autunno del 2016 è entrato nella graduatoria tra i primi classificati, ottenendo il finanziamento europeo. Successivamente, insieme a Siteia Parma (centro interdipartimentale sulla sicurezza, tecnologie e innovazione agroalimentare dell’Università di Parma) e da altri partner industriali, è stato elaborato il progetto, e realizzato e brevettato il prototipo. L’obiettivo di questo container innovativo è quello di poter utilizzare il trasporto intermodale ferroviario in siti e situazioni in cui attualmente la ferrovia non può farlo per limiti dei carri a tramoggia e dei container esistenti. Il nuovo prototipo di container (ne sono stati effettivamente realizzati di due tipi) consente di scaricare cereali, granaglie e mangimi direttamente dal treno, eliminando l’uso di attrezzature aggiuntive o il trasporto dell’ultimo miglio su camion. Il container può inoltre essere caricato presso punti non raccordati con la ferrovia e trasbordato sul treno in un terminal di prossimità per poter proseguire con tratte ferroviarie a lunga percorrenza.

“Siamo molto contenti e orgogliosi per questo risultato. Crediamo molto in questo progetto e soprattutto crediamo sia importante investire in progetti di ricerca e sviluppo nel settore della logistica” dichiara l’Ing. Capitani “ovviamente un ringraziamento molto sentito va a tutti i miei collaboratori ed ai partner industriali che hanno contribuito alla realizzazione del nuovo container”.

sdr

cof