Luigi Cpitani_Good Energy Awards 2016

CEPIM A GOOD ENERGY AWARD 2016

Si è concluso, pochi giorni fa, il Good Energy Award 2016, il premio all’innovazione energetica e all’utilizzo responsabile, efficiente e sostenibile dell’energia. Il premio, organizzato da Bernoni Grant Thornton in collaborazione con Il Sole 24 ORE Eventi, ha come obiettivo il conferimento di un riconoscimento a tutte quelle imprese italiane che maggiormente si sono distinte per avere scelto di operare in modo responsabile e sostenibile verso l’ambiente e il territorio. CePIM SpA, Interporto di Parma, ha partecipato al premio ottenendo una menzione speciale grazie al suo progetto e qualificandosi nella shortlist dei finalisti. La menzione speciale fa seguito al conseguimento del Premio “Il Logistico dell’Anno” edizione 2015.

CePIM punta da sempre all’innovazione nella gestione del business logistico ed immobiliare. Il nuovo approccio ha come obbiettivo la ricerca di investimenti che possano coniugare la sostenibilità ambientale con la buona redditività. In particolare, in seguito ad un’attenta analisi energetica delle infrastrutture è stato avviato il Programma pluriennale denominato SEM – Smart Energy Management. Durante il convegno di chiusura l’Ingegner Capitani, amministratore delegato di CePIM, è intervenuto raccontando gli aspetti salienti del progetto “l’obiettivo strategico di SEM quello di sviluppare un processo virtuoso che individui e sfrutti al meglio le opportunità di riduzione dei consumi energetici, riducendo così l’impatto ambientale e i costi di gestione”. Il programma di CePIM ha riguardato l’installazione di impianti fotovoltaici sulle coperture dei magazzini e sugli uffici; la riqualificazione degli impianti di illuminazione esterna con l’utilizzo dei LED; l’implementazione del nuovo sistema di raffreddamento/riscaldamento negli uffici aziendali; inoltre alcuni investimenti rivolti alla promozione e la realizzazione di nuovi traffici intermodali per ridurre l’impatto ambientale del trasporto; la realizzazione di una stazione di servizio a GNL per incentivare l’utilizzo di carburanti ecosostenibili; ed infine l’elettrificazione della dorsale ferroviaria collegata all’interporto di Parma.

good energy