Posts

messaggero marittimo

CePIM si racconta al Messaggero Marittimo

Ieri, martedì 28 aprile, l’Ing Luigi Capitani, AD e Presidente CePIM SpA – Interporto di Parma, è stato intervistato dal direttore del Messaggero Marittimo per parlare dell’attuale stato emergenziale.

I temi trattati sono stati vari: come ha impattato l’emergenza sul sistema trasporti e sulle attività logistiche dell’interporto di Parma, sistemi sanitario precauzionali adottati dal sito parmigiano e soprattutto la voglia di ripartire ad emergenza conclusa. Ma si è parlato anche di belle notizie con il piazzamento dell’Interporto di Parma al secondo posto a livello nazionale e al settimo a livello europeo secondo la classifica tedesca della DGG.

Per vedere l’intervista: https://youtu.be/UoSU4Fb9Veo

 

sustainable tour

Cepim al Sustainable Tour

Sustainable Tour è la serie di appuntamenti tematici riguardanti l’evoluzione della logistica e del trasporto merci tenendo conto del sempre più importante aspetto che riguarda la sostenibilità. Ideato dalla rivista Vado e Torno, il Tour, avrebbe strutturato una serie di eventi e appuntamenti presso i principali interporti italiani, tra cui anche CePIM.

A causa del periodo emergenziale però, il Tour è costretto ad uno stop forzato, ma la tecnologia garantisce comunque lo scambio di informazioni.

L’appuntamento è per mercoledì 29 aprile alle 15.00 con il webinar dedicato alla logistica post Covid-19. Parlerà Luigi Capitani, AD e Presidente CePIM SpA – Interporto di Parma che affronterà il tema della digitalizzazione e di quanto questa sia ormai fondamentale per garantire lo scambio e l’interazione tra tutti i nodi della filiera logistica italiana ed internazionale. Insieme all’Ing. Capitani ci saranno anche Mosè Renzi (Interporto Abruzzo) per esporre il ruolo organizzativo degli interporti, Paolo Volta che farà un quadro degli scenari attuali, e Massimo Marciani (presidente Freight Leaders Council) per fare una panoramica sul settore e-commerce.

per partecipare basta registrarsi su www.tforma.eu/webevent oppure mandare una mail a tforma@trasportale.it

cepim DGG

CePIM secondo hub interportuale d’Italia e settimo in Europa

Questo il risultato 2019 della classifica stilata da DGG (Deutsche GVZ-Gesellschaft mbH), società tedesca e organismo internazionale che promuove la cooperazione tra centri di trasporto e di logistica. Per stilare il ranking europeo sono state valutate caratteristiche basate sui dati raccolti nel 2019, quali l’efficienza, la posizione strategica, il quantitativo di merci movimentate, la sostenibilità, le attività logistiche e trasportistiche e la generale gestione dell’hub.

L’ultima classifica vede un incremento di posizioni rilevante per CePIM – Interporto di Parma con un importante balzo in avanti. I cospicui e strategici investimenti affrontati dall’interporto parmigiano e la gestione indirizzata al continuo miglioramento, hanno garantito a CePIM il considerevole passaggio dalla decima alla settimana posizione a livello europeo ed alla seconda posizione in Italia, dietro solo all’Interporto veronese Quadrante Europa.

“Ovviamente siamo molto fieri di questo risultato – commenta l’Ing. Capitani Presidente di CePIM – tutta la squadra ha lavorato bene collaborando su progetti importanti come l’elettrificazione ferroviaria della linea Castelguelfo-Interporto e la costruzione di un nuovo terminal che ci permette di essere tra i primi interporti a poter ospitare treni merce a standard europeo. Questo riconoscimento dimostra che stiamo andando nella giusta direzione e continueremo a lavorare per essere ancora più proattivi ed efficienti”.

Gli interporti italiani, grazie alla loro efficienza e alla loro importanza, si distinguono come hub di riferimento in tutta Europa e non solo, tanto che nelle prime 15 posizioni del ranking si trovano gli hub di Verona, Parma, Bologna, Padova, Nola e Torino. Questo testimonia quanto la rete degli interporti sia essenziale e centrale nella logistica nazionale ed internazionale.