CePIM si racconta al Messaggero Marittimo

Ieri, martedì 28 aprile, l’Ing Luigi Capitani, AD e Presidente CePIM SpA – Interporto di Parma, è stato intervistato dal direttore del Messaggero Marittimo per parlare dell’attuale stato emergenziale.

I temi trattati sono stati vari: come ha impattato l’emergenza sul sistema trasporti e sulle attività logistiche dell’interporto di Parma, sistemi sanitario precauzionali adottati dal sito parmigiano e soprattutto la voglia di ripartire ad emergenza conclusa. Ma si è parlato anche di belle notizie con il piazzamento dell’Interporto di Parma al secondo posto a livello nazionale e al settimo a livello europeo secondo la classifica tedesca della DGG.

Per vedere l’intervista: https://youtu.be/UoSU4Fb9Veo

 

Cepim al Sustainable Tour

Sustainable Tour è la serie di appuntamenti tematici riguardanti l’evoluzione della logistica e del trasporto merci tenendo conto del sempre più importante aspetto che riguarda la sostenibilità. Ideato dalla rivista Vado e Torno, il Tour, avrebbe strutturato una serie di eventi e appuntamenti presso i principali interporti italiani, tra cui anche CePIM.

A causa del periodo emergenziale però, il Tour è costretto ad uno stop forzato, ma la tecnologia garantisce comunque lo scambio di informazioni.

L’appuntamento è per mercoledì 29 aprile alle 15.00 con il webinar dedicato alla logistica post Covid-19. Parlerà Luigi Capitani, AD e Presidente CePIM SpA – Interporto di Parma che affronterà il tema della digitalizzazione e di quanto questa sia ormai fondamentale per garantire lo scambio e l’interazione tra tutti i nodi della filiera logistica italiana ed internazionale. Insieme all’Ing. Capitani ci saranno anche Mosè Renzi (Interporto Abruzzo) per esporre il ruolo organizzativo degli interporti, Paolo Volta che farà un quadro degli scenari attuali, e Massimo Marciani (presidente Freight Leaders Council) per fare una panoramica sul settore e-commerce.

per partecipare basta registrarsi su www.tforma.eu/webevent oppure mandare una mail a tforma@trasportale.it

CePIM a sostegno di Parma e delle sue forze dell’ordine

In questo periodo di emergenza sanitaria, CePIM – Interporto di Parma ha deciso di contribuire attivamente con un gesto di solidarietà a favore delle forze dell’ordine di tutta la provincia di Parma.

“Per testimoniare la nostra vicinanza alle forze dell’ordine e la nostra appartenenza al territorio parmigiano, abbiamo deciso di donare alle forze dell’ordine territoriali, in particolare a carabinieri e vigili del fuoco, apparecchiature sanificanti in grado di rendere sicuri i loro mezzi di trasporto durante queste difficili giornate. Altri saranno donati in base alle necessità – spiega l’Ing. Capitani, Presidente di CePIM – Siamo molto riconoscenti alle nostre forze dell’ordine per il sacrificio e lo sforzo attivo che stanno dimostrando in questo periodo e volevamo fare qualcosa che fosse utile e immediato per testimoniare il nostro ringraziamento”.

La provincia di parma è tra le aree più colpite dell’Emilia-Romagna e in tutta Italia dall’emergenza Coronavirus e CePIM ha deciso di acquistare apparecchiature sanificanti pratiche e veloci, in grado di sanificare e igienizzare un mezzo di assistenza o un ambiente in pochi minuti e renderlo idoneo e sicuro per gli operatori che quotidianamente non possono esimersi dal fare il loro lavoro.

“Auspichiamo che la situazione possa migliorare in tempi ragionevoli – conclude l’Ing. Capitani – ma purtroppo il protrarsi dell’emergenza ci ha fatto capire quanto gli apporti delle singole realtà economiche siano fondamentali per potare aiuto all’intera area cittadina. Anche CePIM sta sviluppando uno sforzo costante per continuare la sua attività logistica e trasportistica garantendo l’approvvigionamento di merci ed è inoltre vicina a tutti quegli operatori, compresi anche medici e infermieri che lavorano alacremente per il benessere della comunità, compresi i nostri operatori, e con questo gesto vogliamo ringraziarli tutti per tutto quello che stanno facendo”.